Le piante e l'uomo - Tecnologia

capire con… TECNOLOGIA

Le piante e l'uomo

Le piante hanno un ruolo fondamentale nella vita dell'uomo perché da sempre forniscono molte delle materie essenziali alla sua esistenza. È stato grazie allo sviluppo dell'agricoltura, ossia alla coltivazione di piante commestibili, che l'uomo ha avuto la spinta a creare le prime civiltà in Mesopotamia. Sempre dalle piante è stato ricavato il legno per riscaldarsi e cucinare, come per costruire case e navi. Vediamo alcuni esempi.

  LO SAI CHE…

Il papiro, su cui gli Egizi hanno scritto per migliaia di anni, ma anche la stessa carta, come quella di questo libro, sono prodotti di origine vegetale.

LE PIANTE PER VESTIRSI

Il cotone che indossiamo tutti i giorni si ottiene dai fiori soffici e bianchi delle pianta che porta lo stesso nome. È in assoluto la fibra tessile più utilizzata al mondo. Le più grandi coltivazioni di cotone si trovano negli Stati Uniti e in Cina.

  LO SAI CHE…

La patata arrivò in Europa dalle Americhe solo alla fine del XVI secolo, ma divenne presto l'alimento fondamentale nell'alimentazione delle classi umili grazie alla diffusione promossa dallo scienziato francese Antoine Augustin Parmentier nel XVIII secolo.

LE PIANTE COME CIBO

Gli archeologi pensano che le prime forme di agricoltura siano nate più di cinquemila anni fa in Mesopotamia, con le coltivazioni di grano e orzo. Oggi per l'alimentazione umana si coltivano più di 2000 specie di piante, tra le quali grano, mais, cacao, frumento, riso, soia, caffè.

LE PIANTE PER COSTRUIRE

Il legno che si ottiene dagli alberi è ancora oggi uno dei materiali da costruzioni più apprezzati e usati grazie alla sua elasticità e alla sua resistenza. Il legno viene impiegato per costruire imbarcazioni, case, pavimenti, strumenti musicali. Ogni tipo di pianta fornisce un legno con caratteristiche diverse da quello di un altro tipo di pianta: per esempio il legno di quercia è molto più duro e resistente di quello di pini e abeti.