Chi erano i Sumeri

STORIA Le civiltà dei grandi umi Chi erano i > I POPOLI DELLA MESOPOTAMIA I Sumeri SUMERI o Quaderno delle competenze Pagg. 3 - 4 Intorno al 4000 a.C. una popolazione nomade che gli storici pensano provenisse dai monti vicini all'attuale Turchia, si stabilì nel sud della Mesopotamia, in una zona pianeggiante compresa tra i fiumi Tigri e Eufrate. Quella popolazione, nel corso del tempo, costruì in quei luoghi villaggi e città, dando vita alla prima civiltà mesopotamica: la regione prese il nome di Sumer, che significa "paese coltivato", e i suoi abitanti vennero chiamati Sumeri. Statua di Gudea, sovrano della città di Lagash. LE CITT -STATO DEI SUMERI STUDIO con METODO W Espongo il testo. Ripeti il testo di questa pagina ad alta voce, aiutandoti con lo schema seguente. o Da dove venivano i Sumeri. o Cosa signi ca il loro nome. o I Sumeri non formarono un unico Stato. o Quali erano le città più importanti e da chi erano governate. I Sumeri non formarono mai uno Stato unitario, ma erano divisi in città, ognuna dotata di proprie leggi e tradizioni: proprio per questo motivo erano chiamate città-stato. Ogni città-stato aveva i propri campi e pascoli ed era governata da un re, chiamato lugàl ( grande uomo ). Le città sumere più importanti erano Uruk, Lagash e Ur. La più antica tra queste, Uruk, già nel 3500 a.C. era molto popolata ed era un importantissimo centro di scambi commerciali. Le città sumere erano spesso in guerra fra di loro e questo fatto, nel corso del tempo, le indebolì. Furono quindi invase a più riprese, per essere poi conquistate definitivamente dal popolo dei Babilonesi nel 2000 a.C., anno che segnò la fine della civiltà sumera. Ricostruzione della città sumera di Uruk MAR NERO Al porto arrivavano e partivano i mercanti con le loro merci. Eu MAR MEDITERRANEO T ig fra ri te Lagash Uruk Ur La regione di Sumer 12 Le mura della città erano spesse e costruite con mattoni cotti, più robusti di quelli usati per le case.