Come sono fatte le piante

SCIENZE Il mondo dei viventi > IL REGNO DELLE PIANTE Le radici e il fusto Come sono fatte le piante Le piante, in genere, sono costituite da due parti: le radici, che si propagano sottoterra, e il fusto, che si sviluppa verso l alto. LE RADICI Le radici sono la parte sotterranea della pianta, anche se a volte si propagano nell'aria o nell'acqua. Hanno due funzioni fondamentali: o assorbire dal terreno acqua e sali minerali, ossia gli elementi necessari per il nutrimento; o tenere la pianta ben salda al terreno. La zona di passaggio fra la radice e il fusto si chiama colletto. COM' FATTA UNA RADICE In ogni radice si possono distinguere: o i peli radicali: servono per facilitare l'assorbimento delle sostanze nutritive dal terreno; o l'apice radicale: è la punta della radice. la parte che si propaga nel sottosuolo ed è protetta dalla cuf a, un piccolo cappuccio piuttosto resistente. I DIVERSI TIPI DI RADICE A seconda della pianta, le radici possono essere: AEREE AVVENTIZIE FASCICOLATE Crescono lungo il fusto della pianta e si aggrappano a rocce e alberi e per catturare l umidità nell aria. Un esempio è l'edera. Si trovano fuori dal terreno e assorbono l acqua presente nell aria. Sono tipiche delle piante tropicali o che vivono in ambienti particolarmente umidi, come le orchidee. 326 A FITTONE Si tratta di una radice centrale a forma di grosso corpo cilindrico legnoso, detto ttone, da cui partono radici secondarie. Una pianta molto conosciuta con radice a ttone è la carota. Non sono formate da una radice principale, ma da tante radici simili tra loro che partono da uno stesso punto. Sono tipiche del grano e dell'orzo.