La città di Babilonia

STORIA » La fonte materiale

I POPOLI DELLA MESOPOTAMIA - I Babilonesi

La città di Babilonia

Babilonia fu costruita sull'Eufrate; era attraversata da due canali e circondata da una doppia cinta di mura costruita in mattoni. La città era divisa in almeno quattro quartieri. C'erano centottanta altari per la dea Ishtar e molti altri dedicati a varie divinità, mentre il tempio più importante della città era dedicato a Marduk.

Vi era anche una ziqqurat, che constava di sette piani: il settimo era rivestito di mattoni smaltati in azzurro e vi era situato un tempietto. Vi erano otto porte, ognuna delle quali era dedicata a una divinità; la più famosa era quella di Ishtar. Era una porta doppia, costruita nel 575 a.C. per ordine dell'imperatore Nabucodonosor II e decorata con draghi e tori smaltati. La parte frontale della porta si trova oggi al Pergamonmuseum, un importante museo di Berlino, in Germania, ricostruita con i materiali recuperati dagli scavi. Sono tantissimi i visitatori che vanno ad ammirarne la meraviglia. I resti della parte posteriore, invece, sono conservati nei magazzini del museo.

1 Completa le frasi segnando con una X l'affermazione giusta.

  • La porta di Ishtar era dedicata a:

    un dio.

    una dea.

    Nabucodonosor II.

    Marduk.

  • In un museo di Berlino si può ammirare:

    la parte posteriore della porta di Ishtar.

    il tempietto della ziqqurat di Babilonia.

    la parte frontale della porta di Ishtar.

    gli altari dedicati a Ishtar.

  • Erano otto:

    i piani della ziqqurat.

    le porte di Babilonia.

    gli altari di Babilonia.

    i quartieri di Babilonia.

  • Dire “constava di” è simile a dire:

    "al posto di".

    "costruita sopra".

    "costosa".

    "costituita da".

Competenza

Riconosco ed esploro le fonti storiche.

SUSSIDIARIO p. 26