Ebraismo

CLASSE 5a   Le religioni non cristiane

Ebraismo

L’ebraismo è la prima religione ad affermare l’esistenza di un solo Dio (monoteismo). Le origini della religione ebraica risalgono a più di 4000 anni fa. Gli ebrei non riconoscono in Gesù il Messia promesso da Dio.

Luogo di culto

Il luogo di preghiera degli ebrei è la sinagoga, dove si recano il sabato, giorno di riposo dedicato al Signore, per leggere e ascoltare la Torah (Legge). Le prime sinagoghe risalgono al V secolo a.C., durante l’esilio babilonese, quando il Tempio non esisteva più e gli ebrei erano lontani da Gerusalemme. All’interno della sinagoga troviamo l’Arca santa, dove sono custoditi i rotoli della Torah.

i simboli

Uno dei simboli dell’ebraismo è il candelabro a sette bracci (Menorah), che rappresenta i sette giorni della creazione.

Un altro simbolo caratteristico di questa religione è la stella di Davide (o scudo di Davide, Magen David); una stella a sei punte formata da due triangoli sovrapposti che secondo la tradizione popolare ricorda lo stemma presente sullo scudo del re Davide.

Libro sacro

Il libro sacro degli ebrei è la Bibbia, che è in buona parte l’Antico Testamento della Bibbia dei cristiani. Ne fanno parte 39 libri (Tanak) suddivisi in tre parti: Torah, Nebiim, Ketubim.

 Torah, la Legge, composta dai primi cinque libri della Bibbia.

 Nebiim, sono i libri dei profeti e alcuni libri storici.

 Ketubim, sono il resto dei libri (Salmi, libri sapienzali ecc.).

Giorno di festa

Il giorno di festa settimanale degli ebrei è il sabato (shabbat). È il settimo giorno della settimana, giorno di riposo dedicato interamente a Dio. Esso inizia il venerdì dopo il tramonto del sole, quando ogni famiglia ebraica si riunisce per una cena speciale.

Il ministro del culto

Il ministro del culto degli ebrei è il rabbino (maestro), che guida i fedeli alla preghiera e li istruisce.

Che cosa significa?

Il termine rabbino proviene dalla lingua ebraica e si usa per indicare il maestro e la guida spirituale di una comunità.

ITALIANO • STORIA • CITTADINANZA CUCINA EBRAICA • OGGETTI PER PREGAREPAG. 114 E 115