Alla scoperta del… Trenino del Bernina

Alla scoperta del…

Trenino del Bernina

Per scoprire i ghiacciai delle Alpi, non è necessario essere degli abili scalatori: è sufficiente prendere il trenino rosso del Bernina.

Questo treno, che appartiene alla rete della ferrovia retica, collega Tirano, in Valtellina nel Nord Italia, a Sankt Moritz, nel Cantone dei Grigioni in Svizzera.

La ferrovia è stata costruita all’inizio del Novecento ed è una delle più ripide al mondo. Nel 2008 è stata inserita nella lista dei siti Patrimonio dell’Unesco.


L’Ospizio Bernina è la stazione più alta del tracciato.

Agli inizi la ferrovia era in funzione solo nei mesi estivi. Già dopo pochi anni dall’inaugurazione ha iniziato a rimanere aperta tutto l’anno.

I 61 chilometri del tracciato della ferrovia comprendono 13 tunnel e gallerie e ben 52 ponti e viadotti. Il viadotto più spettacolare è quello di Landwasser, alto ben 65 metri, costruito senza impalcature.

Il treno porta ai piedi del ghiacciaio del Morteratsch, il più grande tra i ghiacciai del massiccio del Bernina, lungo 7 chilometri.