Coccinella in città

Il mondo intorno a noi COCCINELLA IN CITT Coccinella gironzolava per il prato quando incontrò Umberto, un cane di città, e gli chiese: - Com'è la città? - Sali sulla mia spalla e ti ci porterò - disse Umberto. - Com'è grande! - disse. - Peccato che sia nuvoloso! - il fumo delle fabbriche e - spiegò Umberto. - Si sentono dei tuoni - disse sse Coccinella. - il rumore dei motori - spiegò Umberto. - Ci sono lucciole giganti! - osservò lei. - Ma no, sono semafori! - disse lui. Quando Umberto si fermò ò davanti a una casa e bussò, uscirono tre ragazzi, azzi, che gridarono: - Umberto! Hai una coccinella nella su una spalla! Coccinella fu adagiata con n cura sul bordo del balcone. Allora pensò:: "Tra tutti i posti che ho visto sto questo è quello che mi piace ace di più". B. Dourmec, Coccinella in città, Panini io COMPRENDO S Rispondi alle domande. Dove abitava Coccinella? Chi è Umberto? Umberto dove porta Coccinella? Dove viene adagiata Coccinella? 68 IO RACCONTO S Perché Coccinella dice che il balcone è il posto più bello della città? S Racconta.