Pagina 13

Letture per ricominciare La scuola è iniziata da alcuni giorni, ma l'aula è ancora spoglia. La maestra Serena propone: "Bambini, vogliamo abbellire le nostre pareti?!". Il giorno dopo i Bendols vanno a scuola con tutto l'occorrente: tempere di tanti colori e pennelli rotondi, piatti, piccoli e grandi. L. Quaresima, Avventure a scuola, Raffaello Tipo di testo: Un leone udì una rana gracidare ed ebbe paura, perché credeva che fosse una grossa bestia a emettere quel grido così forte. Aspettò un istante per vedere di chi si trattasse: la rana uscì dal pantano. Il leone la vide ed esclamò: - D'ora in poi non mi spaventerò più prima di aver visto! Lev Tolstoj, I quattro libri di lettura, Longanesi Tipo di testo: C'erano una volta un re e una regina che desideravano tantissimo un glio. Dopo una lunga attesa nacque una bambina, e il re e la regina erano così felici che diedero una splendida festa. Vennero anche le fate del regno, che si chinarono sulla culla per offrirle i loro doni. AA.VV., Storie per tutto l'anno, De Agostini Tipo di testo: Il vulcano è una frattura della crosta terrestre dalla quale fuoriesce il magma sotto forma di lava. Si ha un'eruzione quando il magma risale dalle profondità della Terra e viene spinto fuori dalla bocca del vulcano, provocando violente esplosioni. S. Parker, Domande & Risposte, Touring Junior Tipo di testo: La nonna non era molto alta, anzi era piccola e cicciottella. Il suo viso paffuto non aveva molte rughe. Gli occhi erano piccoli, ma sempre attenti e vivaci. Aveva sempre sul volto un'espressione severa, soprattutto quando guardava qualcuno. C. N stlinger, Il nonno segreto, Juvenilia Tipo di testo: 13