Spazio e profondità

Gli elementi dell’immagine  Spazio e profondità

La prospettiva

Se osservi un viale alberato dal centro della strada, noterai che le linee dei bordi della strada stessa e quelle che definiscono gli ingombri degli alberi che la costeggiano si incontrano sulla linea d'orizzonte in un unico punto, detto punto di fuga.

Osserva attentamente l'andamento delle linee blu e della linea rossa tratteggiata e prova a spiegare a che cosa sono servite all'artista.

Questa sensazione si può riprodurre nel disegno attraverso la prospettiva, in questo caso definita prospettiva centrale, che costituisce un ulteriore modo per rappresentare lo spazio tridimensionale su un foglio di carta in modo del tutto simile a quanto percepito dall'occhio umano.

Osserva com’è possibile disegnare un viale alberato rispettando le regole della prospettiva. Procedi in questo modo:

1. Traccia la linea d'orizzonte (LO) e definisci il punto di fuga (PF). Poi traccia i bordi del viale (linee 1 e 2).

2. Disegna il primo albero sulla linea 1 e poi traccia tre linee orizzontali senza spingere troppo con la matita: una ai piedi dell'albero, una alla base della chioma e una sulla cima. Poi, sfruttando queste linee, disegna un albero identico sulla linea 2.

3. Dal punto di fuga fai partire le linee di profondità 3 e 4 in direzione delle cime degli alberi e le linee di profondità 5 e 6 in direzione della base delle chiome. Ora hai tutti i riferimenti per completare il tuo viale alberato con la giusta prospettiva: decidi dove disegnare gli altri alberi sulla linea 1, riporta questa posizione sulla linea 2 con un tratto di matita e disegna le chiome all'interno delle linee di profondità.

Facciamo arte  > provo io!

 Disegna qui un viale alberato tenendo conto delle regole della prospettiva.